Punto n.750 del 08-10-2021
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.750 del 08-10-2021
BUROCRAZIA. SEMPLIFICAZIONI PER ORA A CHIACCHIERE: QUANDO SI TRASFORMERANNO IN REALTA’?
Sandro Scalabrin

La digitalizzazione spesso ha moltiplicato i documenti e non ha tenuto conto di una popolazione in buona parte anziana che potrebbe essere diversamente aiutata. Autocertificazioni, internet: ma per il cittadino le cose sono veramente più facili?
I documenti sono sempre più ‘smaterializzati’, ovvero non sono più stampati su carta. Per meglio dire, dovrebbe essere così.
Il problema vero è che i vari settori della pubblica amministrazione dovrebbero riuscire a dialogare e a comunicare tra di loro senza dover costringere il cittadino a ‘portare carte’ da un ufficio all’altro o ad utilizzare siti web molte volte costruiti male e difficili da usare.
Porto all’attenzione un caso specifico.
Un concittadino, dopo una visita specialistica, scopre di soffrire di una particolare patologia che deve essere registrata nella tessera sanitaria. Voi direte, “Ok finisce lì, sarà fatto tutto automaticamente...”. E invece no. Il povero paziente - che in questo caso si può declinare con varie accezioni / significati - deve egli stesso comunicare al Distretto sanitario di competenza la variazione da fare riguardo la sua patologia.
Voi direte, “E vabbè, perderà una mezz CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK